Prenota Ora
chiamaci al:
348.2936616
oppure al
320.2588240

Aperto tutti i giorni da Giugno a Settembre e su prenotazione il resto dell'anno.

L'Isola

Favignana è la principale isola appartenente all' arcipelago delle isole Egadi, in Sicilia. Si trova a circa 7 km dalla costa occidentale della Sicilia ed ha una superficie di circa 19 km2 e uno sviluppo costiero di 33 km frastagliati e ricchi di cavità e grotte.

Anticamente il nome di Favignana era Auegusa, dal greco "isola delle capre", data la loro abbondanza sull'isola. Era anche conosciuta con altri nomi come Aponiana, Katria, Gilia e viene ricordata da numerosi scrittori tra cui Plinio, Polibio, Nepoziano, l'anonimo Ravennate. Dai geografi arabi era conosciuta con il nome Djazirat ‘ar Rahib (isola del monaco o del romito), in quanto sull'isola si erge un castello di epoca normanna, il cosidetto Castello di Santa Caterina, dove avrebbe vissuto per l'appunto un monaco. Il pittore Salvatore Fiume la definì una "farfalla sul mare" per via della sua caratteristica forma di farfalla cone le ali spiegate.

L'attuale nome deriva dal Favonio, un vento caldo di ponente che ne determina il clima molto mite e fresco.

Storicamente Favignana presenta alcune tracce preistoriche di insediamenti umani; Vi si trovano anche i resti di un cimitero paleocristiano.

Nel 1081 i Normanni vi realizzarono un villaggio e possenti fortificazioni, il forte San Giacomo e quello di Santa Caterina ed, in seguito,nel periodo angioino nacquero le due tonnare che tanto splendore e ricchezza hanno donato a questa terra.

Nel 1874 l'isola appartenne alla famiglia Florio che ne potenziò le tonnare e vi costruirono una villa in stile liberty.

Oggi Favignana è frequentata, specialmente nei mesi di Luglio ed Agosto, da numerosi turisti ed è famosa per le sue cave di tufo, per le grotte e per l'antica tradizione della pesca del tonno. Da vedere infatti ci sono senza dubbio le grotte marine, facilmente raggiungibili dal porto con le piccole barche dei pescatori, le profonde ed antiche cave di tufo (dove si possono ancora notare i segni dei lunghi lavori manuali  esegiuti per estrarre i bianchissimi blocchi di tufo. E poi ci sono le splendide cale e calette per qualsiasi esigenza. Sicuramente da segnalare cala Rossa, cala Azzurra, grotta Perciata e la grotta del Bue marino. Inoltre è possibile raggiungere, in pochi minuti di aliscafo sia Trapani che le altre due isole dell'arcipelago: Levanzo e Marettimo.

Eventi e Promozioni

Apertura Stagione 2013

Si inizia alla grande!!! Carichi, frizzanti ed entusiasti, con tanta voglia di servirvi

...leggi ancora


Apertura stagione 2012

Si inizia alla grande!!! Carichi, frizzanti ed entusiasti, con tanta voglia di servirvi

...leggi ancora


Manca poco alla riapertura estiva...

...leggi ancora

Galleria Fotografica


A' Cialoma